Vehicle Specifications

Produttore:
Massey Fergusen
Anno:
2020
Condizione:
Nuovo

MF RB V PROTEC | C.VAR. E FASCIATORE

Un concentrato di esperienza
Massey Ferguson RB 4160V Protec (Protection baler &
Professional Technology) combina tutti i benefici di
una pressa a camera variabile con l’aggiunta di
un’unità di fasciatura per imballare e fasciare senza
mai fermarsi.

La rotopressa presenta una scelta di raccoglitori da
2,25 o 2,40 m progettati senza camme per offrire
maggiore velocità di lavoro, manutenzione ridotta e
livelli di rumorosità minimi.

Modello: MF RB 4160V Protec
Diametro camera (m): 0,90 – 1,60
Largezza camera (m): 1,23
Larghezza raccoglitore (m): 2,25 / 2,40
Peso approssimativo (kg): 6.550

 

Caratteristiche

La rotopressa presenta una scelta di raccoglitori da
2,25 o 2,40 m senza camme che offrono maggiore velocità
di lavoro, manutenzione ridotta e livelli di
rumorosità minimi.

Grazie al numero minimo di parti mobili, il
raccoglitore senza camma è più silenzioso, più semplice
da usare e più affidabile. La manutenzione e le
regolazioni ridotte al minimo permettono di
risparmiare tempo e aumentare la produttività.

Il raccoglitore ha cinque aspe portadenti distanti
solo 64 mm l’una dall’altra per garantire una maggiore
capacità e un’alimentazione omogenea anche alle alte
velocità.

Nelle rotopresse Massey Ferguson, il raccoglitore è
posizionato molto vicino al rotore, in questo modo il
flusso del prodotto è più rapido e il rischio di
bloccaggi è ridotto al minimo.

Sviluppate per le massime prestazioni, le rotopresse
Massey Ferguson possono essere configurate con 13, 17
o 25 lame. Le unità di taglio dispongono delle lame
più lunghe sul mercato; in questo modo tutto ciò che
passa nella camera viene minuziosamente tagliato.

Xtracut 17 e 25 sono dotati di due banchi lame
comandati idraulicamente tramite controlli separati in
cabina per garantire la massima flessibilità al cliente.

L’operatore può selezionare:

Un solo banco lame
Entrambi i banchi lame
Disattivazione di tutte le lame

Per massimizzare l’efficienza sul campo e ridurre al
minimo i tempi di fermo dovuti a blocchi del prodotto,
le rotopresse Massey Ferguson sono dotate
dell’esclusivo sistema di protezione Hydroflexcontrol
che agisce in due fasi:

Livello 1:
Sistema automatico di ammortizzazione automatica del
piano per eliminare i piccoli blocchi.
Livello 2: Abbassamento idraulico del piano per
eliminare i blocchi di grande entità.
La prima fase del sistema Hydroflexcontrol consiste nel
controllo del movimento della parte anteriore del piano
della camera di alimentazione. Questo sistema permette
di evitare l’80% dei blocchi e di continuare a lavorare
senza interruzioni.

In caso di blocchi di entità maggiore, l’operatore può
attivare la fase 2 del sistema Hydroflexcontrol: in
questo caso è la parte posteriore del piano di
alimentazione ad abbassarsi, tramite un sistema
idraulico comandato dalla cabina, così il prodotto può
passare più facilmente nella camera di compressione,
minimizzando il tempo di inattività.

Durante il processo di produzione, i pannelli laterali
della camera di compressione sono saldamente allineati
grazie a due tubi di grande diametro saldati al telaio
per assicurare una connessione duratura e rigida per
la massima durata e un controllo ottimale della densità
delle balle.

Quattro cinghie a doppio strato senza giunti
garantiscono la massima aderenza alla balla.Grazie ai
due strati con nucleo antistrappo realizzati in uno
speciale materiale sintetico, queste cinghie resistono
ai carichi più intensi a cui vengono sottoposte durante
la pressatura.

Il sistema di formazione della balla brevettato è
completato dal sistema di uscita, che si abbassa
durante la formazione della balla in modo che rotoli
all’indietro. La camera di compressione ha una sezione
iniziale per la formazione delle balle e due rulli
supplementari per formare il centro della balla in
modo ottimale.

Questi sono i benefici:

Pressione ridotta nell’area di ingresso
Distribuzione uniforme della pressione su tutti i
componenti che definiscono la forma e la densità delle
balle
Richiesta di potenza ridotta

Sistema a pressione costante

Il sistema Constant Pressure System (CPS) di Massey
Ferguson mantiene costante la pressione durante la
formazione delle balle grazie all’azione di due grandi
molle. In questo modo la pressione è sempre uguale
dall’interno all’esterno. Una volta realizzato il
centro, il sistema idraulico si aziona, incrementando
la pressione fino al completamento della balla. In
questo modo la pressione sulla superficie della balla
è costante su tutto il
ciclo.

Il risultato finale è una balla uniforme con una forma
perfetta che la rende facile da maneggiare, stoccare e
mantiene in ottimo stato il prodotto.

A seconda delle specifiche della pressa, la pressione
massima del sistema idraulico può raggiungere 140 o 180
bar.

L‘avvolgimento ottimale di balle perfettamente formate
è fornito dal sistema Varionet, con conseguente
risparmio di tempo di ciclo, materiale di legatura e
balle protette per una movimentazione e uno stoccaggio
sicuri in seguito.

Il comprovato sistema di avvolgimento rete Varionet è
dotato di uno speciale dispositivo di tensionamento e
distensione della rete in grado di gestire diverse
larghezze e tipi di rete, consentendo l‘avvolgimento
veloce di balle da bordo a bordo o oltre il bordo.

Di serie, il sistema Easy Loading System (ELS) consente
di trasportare un rotolo di riserva sulla pressa. La
sostituzione del rotolo può essere fatta in pochi
minuti, estendendo così il tempo dilavoro sul campo e
aumentando la produzione.


La Massey Ferguson ProTec è offerta con la nostra
console E-Link Pro o con ISOBUS. Entrambi sfruttano la
stessa semplice navigazione dei menu, sviluppata per
garantire la pressatura e fasciatura professionale e
il monitoraggio avanzato dei processi da parte
dell‘operatore.

E-Link Pro

Il monitor E-Link Pro, di serie sulla MF 4160V Protec
con tecnologia ISOBUS integrata, presenta un ampio
schermo luminoso che offre una grande visibilità di
più parametri, offrendo all‘operatore maggiori
informazioni e controllo della pressa. Se un trattore
è dotato diControllo ISOBUS è anche possibile
utilizzare il monitor del trattore per visualizzare
tutte le informazioni chiave sul trattore e sulla
rotopressa in un‘unica posizione. La combinazione di
rotopressa e avvolgitore è dotata anche di una
telecamera posteriore per un migliore controllo
dell‘avvolgitore stesso.Con un solo tocco del pulsante,
l‘avvolgitore passa da posizione di lavoro a trasporto
per veloci cambi di campo. Da qui è possibile
controllare i coltelli, programmare le applicazioni di
rete e Hydroflexcontrol.Il campo specifico o le
informazioni sul cliente, come il numero di balle o le
ore lavorate, possono essere facilmente impostate e
raccolte con la procedura guidatae successivamente
esportate tramite una connessione USB per una facile
gestione dei dati e un‘ulteriore analisi delle
prestazioni.

ISOBUS

La pressa MF 4160V Protec può essere specificata con
connessione ISOBUS per l‘utilizzo dei monitor del
trattore. L‘utilizzo di un unico terminale in cabina
del trattore per tutti gli attrezzi riduce l‘ingombro
in cabina e favorisce un controllo più semplice e più
accurato da parte degli utilizzatori che possono
eseguire una vasta gamma di operazioni con diversi
macchinari.

Massey Ferguson è un marchio leader nel mondo, con una
grande esperienza nella produzione di fieno e foraggio
in tutti i continenti.

La gamma di rotopresse Massey Ferguson è stata
concepita per durare a lungo e per superare le vostre
aspettative…

Grazie ai numerosi sistemi esclusivi e brevettati, le
nostre presse non passano inosservate.

Trasmissione Powesplit

La trasmissione Powersplit suddivide e distribuisce la
potenza equamente tra rotore da un lato e azionamento
dei rulli dall’altro. Grazie a questo sistema la
potenza necessaria è minore e la trasmissione è più
semplice. Il risultato è una pressa più efficiente con
meno richiesta di potenza e risparmio di carburante.

Sportelli laterali

Gli sportelli laterali ad apertura completa
semplificano l’accesso per la manutenzione. Le
superfici lisce evitano l’accumulo di polvere tra i
pannelli, mentre la robusta serratura impedisce aperture
accidentali che potrebbero danneggiare la pressa.

 

Lubrificazione

La lubrificazione automatica della catena con
regolazione specifica per ciascuna catena garantisce
sempre l’apporto di olio corretto, una manutenzione
limitata e una lunga durata della catena. Per una
durata ancora maggiore, abbiamo scelto di installare
solo le catene di qualità certificata.

La lubrificazione adeguata e costante dei cuscinetti a
rulli è fondamentale soprattutto in condizioni
difficili come avviene ad esempio durante la pressatura.
I banchi di lubrificazione centralizzati per i
cuscinetti a rulli sono posizionati in punti facilmente
accessibili per facilitare l’accesso e ridurre i tempi
di intervento.

La nuova unità combinata ha un angolo di elevazione del
raccolto inferiore, riducendo l‘altezza complessiva
della pressa. Questa funzione migliora la stabilità,
consentendo un funzionamento in pendenza più sicuro e
più veloce. Riduce anche la resistenza nell‘area di
alimentazione, snellendo il flusso del raccolto e
riducendo al minimo il rischio di blocchi.

Oltre al sistema di trasferimento, il nuovo design
presenta due piastre guida attive su entrambi i lati
della pressa che dirigono correttamente la balla al
centro della zona di avvolgimento, consentendo un
ciclo di trasferimento più rapido e sicuro. Per
maggiore sicurezza in condizioni di pendenza,
l‘esclusiva modalità di trasferimento di pendenza
consente al braccio di trasferimento di muoversi più
lentamente mentre l‘anello di avvolgimento viene
sollevato più in alto per ricevere la balla. Ciò
assicura che la balla si posizioni in modo sicuro sul
fasciatore anche in pendenza.

Una volta che la balla viene trasferita al centro del
tavolo avvolgitore, un anello di avvolgimento azionato
idraulicamente inizia la sua rotazione anche prima che
il portellone sia completamente chiuso, completando il
ciclo ben prima che si formi la balla successiva.
Progettato per resistere ai carichi di balle più
pesanti, il telaio robusto, con la sua marcia
silenziosa, funziona senza problemi fino a 35 giri al
minuto per un avvolgimento senza problemi, una balla
dopo l‘altra.

Per garantire uno scarico della balla delicato, il
piano di avvolgimento viene abbassato, riducendo così
al minimo la velocità di rotolamento della balla,
prevenendo danni al film e mantenendo la forma ideale
della balla. Un ribaltatore di balle opzionale
appoggia balle alle estremità, evitando che si spostino
e facilitino il carico sul rimorchio. L‘operatore può
anche scegliere tra le modalità di scarico automatico e
manuale.

Pressione sul terreno

La gamma Massey Ferguson Protec è equipaggiata con
grandi pneumatici a bassa pressione per ridurre la
compattazione del terreno. Inoltre, consentono una
maggiore stabilità e manovrabilità sui campi senza
danneggiare il manto erboso anche in condizioni molto
umide.

Il tavolo avvolgitore azionato idraulicamente è
composto da due rulli e tre cinghie senza giuntura
montate su un telaio saldato per una maggiore durata.
Un sensore sotto la cintura centrale consentirà che
l‘avvolgimento possa iniziare solo dopo che la balla è
completamente posizionata sul tavolo, mentre quattro
rulli di supporto laterali di grandi dimensioni
mantengono la balla al centro durante l‘avvolgimento.

 

Anello di avvolgimento

L‘anello di avvolgimento è azionato da un set di due
rulli in gomma, che garantiscono un‘elevata superficie
di presa, eliminando lo slittamento e riducendo i
livelli di rumorosità.

 

Portarotolo

Dodici porta-rotoli sono posizionati convenientemente
ad un‘altezza confortevole su entrambi i lati della
pressa e con due rulli aggiuntivi installati sul
sistema di avvolgimento, aumentano il tempo di lavoro
sul campo.

Pannello di controllo

Un pannello di controllo esterno sul retro della
pressa consente di controllare il portellone, l‘anello
di avvolgimento, il tavolo e i morsetti del film per
facilitare il cambio, la manutenzione o la pulizia del
rotolo di pellicola.

 

Unità di avvolgimento 

In modalità di trasporto, l‘anello di avvolgimento è
piegato in avanti, riducendo la lunghezza complessiva
della macchina a soli 5,9 m per un trasporto più
sicuro e una migliore manovrabilità.

Leave a Commenti

  • + RACCOGLITORE SENZA CAMME
  • +CAMERA MECCANICA BLOCCO
  • +LARGHEZZA DELLA CAMERA DI COMPRESSIONE 1.23 M
  • +LARGHEZZA RACCOGLITORE 2,25 / 2,40 M
  • +TRATTORE RACCOMANDATO 130 CV
  • +UNITÀ DI TAGLIO XTRACUT 13-17-25 LAME